Accedi

Immigratis, il canale di Sicilia si amplia

  • 6 of 6
Immigratis, il canale di Sicilia si amplia

6.500 immigratis sono stati prelevati ieri dagli scafisti di Stato davanti alle coste libiche (ora denominato Canale di Sicilia) e traghettati in Sicilia. 
6.500 clandestini prelevati in 40 operazioni degli scafisti di Stato: Marina Militare, Guardia Costiera, organizzazioni non governative, dispositivi Frontex e Eunavformed, tutte coordinate dalla Guardia Costiera, rappresentano una vera e propria 'trasmigrazione' dal continente africano al continente europeo. 
'Trasmigrazione' programmata dagli europorcosauri e sostenuti dagli eurolesionisti. 
Nessuno o quasi dei 6.500 otterrà lo status di rifugiato politico o di profugo, perchè non ha i requisiti, ma tutti contribuiranno a ingrassare il già opulento business dell'accoglienza delle coop e delle sedicenti onlus che vivono e si arricchiscono sul dramma di pochi e il pietismo di tanti. 
Solo negli ultimi quattro giorni sono state circa diecimila le persone prese a bordo delle navi che 'presidiano' (?) il tratto di mare tra la Libia e l'Italia. Pensate, sono esattamente quattro volte il numero dei terremotati sfollati ospitati nelle tendopoli con la differenza che mentre questi troveranno accoglienza e ospitalità negli hotel i nostri, gli italiani, i cittadini italiani, terremotati e sfollati continueranno a sopravvivere nelle tendopoli ed essere usati per la propaganda e lo sciacallaggio mediatico e politico di questi porci che hanno occupato il governo e le Istituzioni e che molti di voi affetti da dabbenaggine pensano o addirittura credono di risolvere la situazione politica (colpo di Stato) con il Referendum. Sbagliate! 
Solo con una controrivoluzione di popolo, di cittadini di buon senso, si riuscirà a cacciare questi criminali da lì.

 

Tratto da Facebook

Commenti