Accedi

Come leggere il contatore Enel

Come leggere il contatore Enel

 

contatore enel

Il contatore elettronico è semplice da usare e da capire. Di seguito vengono riportati pochi passaggi per imparare ad usarlo correttamente.

Per riconoscere la tipologia di contatore installato è sufficiente leggere la dicitura stampata sotto il display.

Per il contatore monofase i principali modelli sono GEM e GISM.

Al centro del contatore elettronico è presente uno display a cristalli liquidi e sulla destra un pulsante di lettura per poter accedere ai dati; ogni volta che si schiaccia quest’ultimo, sul display del contatore appaiono nuove informazioni.

Nell’angolo in basso a sinistra, è sempre presente un’indicazione importantissima a cui prestare attenzione:

L1: vuol dire che il contatore sta funzionando correttamente!


Alla sinistra del display sono posizionati gli indicatori di consumo, ovvero due piccole luci che quando lampeggiano indicano che in quel momento si sta consumando energia elettrica. Solo per il modello GEM, quando le due luci sono entrambe accese e fisse, vuol dire che non c’è consumo da almeno 20 minuti.

In basso si trova il dispositivo per il controllo della fornitura elettrica e serve per interrompere o riattivare l’alimentazione di energia elettrica nel proprio impianto.
Tale dispositivo non sostituisce i dispositivi di sicurezza, come il “salvavita”

La lettura dei dati presenti nel display

Per visualizzare le informazioni sul display occorre  premere il pulsante lettura del contatore elettrico posto sulla destra, le informazioni verranno visualizzate sul display in modo ciclico.

Codice cliente:
premendo due volte il pulsante lettura si visualizza il codice cliente che identifica il contratto di fornitura di energia elettrica.

Fascia oraria in atto:
premendo ulteriormente segue la fascia oraria in atto al momento della lettura (F1, F2, F3).

Potenza istantanea in kW (Pot.Instant):
a seguire si visualizzano le informazioni sulla massima potenza istantanea assorbita, che indica il valore massimo dell’assorbimento in kW (questo valore viene aggiornato ogni due minuti) indipendentemente dalla fascia oraria.

La lettura dei totalizzatori di energia e potenza relativi alle fasce orarie:
il successivo gruppo di informazioni visualizzate si riferiscono al periodo di fatturazione in corso e comprendono:

  • consumo di energia elettrica attiva in kWh A1, A2, A3 rispettivamente nelle fasce orarie F1, F2 e F3;
  • potenza massima assorbitaP1Pot. max, P2 Pot. max e P3 Pot max rispettivamente nelle fasce orarie F1, F2 e F3.

Periodo di fatturazione precedente:
premendo ulteriormente il pulsante lettura, appare la lettura del consumo di energia elettrica A1, A2, A3 e la potenza massima assorbita P1, P2, P3, sempre suddiviso per fasce orarie, relativo al periodo di fatturazione precedente.

Data e ora:
infine, appare l’indicazione sulla data e l’ora del momento della visualizzazione.
Premendo ulteriormente il pulsante lettura del contatore elettronico, si ritorna all’indicazione del numero cliente.

Se erroneamente si tiene premuto il pulsante lettura per più di due minuti, appare
“Simboli e Ver. SW” che permette di saperne di più sui simboli in uso dal contatore e sul software utilizzato; tale indicazione scompare automaticamente dopo 15 secondi.

Commenti