Accedi

Come compilare un bollettino postale

Come compilare un bollettino postale

 

poste italiane

 

Le prime volte che ti trovi con un bollettino postale in bianco, non sai come funziona esattamente e come compilarlo in modo corretto, perché di solito i bollettini che vengono recapitati a casa sono già precompilati con tutti i dati necessari.

Ecco l’elenco delle informazioni che dobbiamo inserire nel compilare un bollettino postale:

  • numero conto corrente destinatario (“Sul c/c n.”)
  • importo versamento in numeri (di Euro)
  • importo versamento in lettere (“importo in lettere”)
  • intestazione (“intestato a”)
  • causale
  • dati personali (“eseguito da”)


Come prima cosa dovete conoscere il numero di conto corrente sul quale dovete fare il versamento. Inseritelo nella parte superiore a sinistra dove c'è scritto "C/C n...." e di seguito scrivete l'importo da pagare. Prestate molta attenzione ai numeri con la virgola perché questa è già stampata e non dimenticate di inserire l'importo in lettere. Bisogna scrivere in lettere la cifra prima della virgola e i centesimi in numero. Ad esempio se l'importo da pagare è di € 35,66 scriverai in questo modo: trentacinque/ 66.

Scrivete la causale del pagamento, ad esempio "Pagamento ordine numero xxxx". Come ultima parte bisogna indicare chi effettua il pagamento (nome e cognome) e i dati ad esso relativi (indirizzo, CAP e località).

Il bollettino postale può essere composto da due o tre sezioni, che contengono tutte i medesimi dati e vanno compilate allo stesso modo. Scrivete con una penna nera in  stampatello e in modo chiaro.

E’ fondamentale non scrivere nulla al di fuori di quanto espressamente richiesto nei bollettini postali, altrimenti potrebbe essere non valido.

Il pagamento tramite bollettino postale si può effettuare solo se il beneficiario (la persona, l’associazione o l’ente che deve ricevere il denaro) ha un conto corrente postale intestato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti