Accedi

Attenti alla nuova Truffa Whatsapp 2017

In questi giorni sta circolando un virus utilizzato dagli hacker per infettare smartphone con malware e virus.

http://xy5.co/emoticon/

 emoticon animate truffa

Il messaggio Truffa
In questi giorni gli utenti di WhatsApp stanno ricevendo un messaggio inviato da un loro contatto, o da numeri esterni che non compaiono in rubrica, messaggio che invita a fare click sul link indicato (in alto) per ricevere nuove emoticons.

La frase è a grandi linee questa: “Bellissime le nuove emoticon animate di WhatsApp. Le vuoi provare?”,

emoticon animate truffa

Messaggio che nel corso dei mesi ha subito qualche piccola variazione allo scopo di non essere riconoscibile e di rinnovarsi per nuovi utenti sprovveduti.

Una volta cliccato il link, il vostro smartphone viene infettato con un virus che sfrutta subito la app appena installata,  per inviare una copia del messaggio a tutti i vostri contatti. Fatto questo poi, il virus sottoscrive, in modo del tutto automatica e senza il vostro consenso, alcuni servizi a pagamento per cellulari, che andranna a prosciugare il vostro credito, con cadenze giornaliere, settimanali o mensili.

Come difendersi
Una volta ricevuto il messaggio, NON DOVETE ASSOLUTAMENTE cliccare sul link ma cancellarlo subito.

E' Inoltre consigliabile contattare l'ignaro mittente del messaggio, per metterlo in guardia sulla probabile presenza di un virus sul suo smartphone.

A confutazione che si tratta di una truffa, dato che WhatsApp non prevede una funzione simile, c'è anche un comunicato dell'AGENTE LISA su Facebook

Se avete malauguratamente cliccato sul link, non disperate.
Consigliamo di installare sul vostro smartphone un antivirus ed effettuare una scansione (cercando su Google Store, troverete  certamente quello più adatto al vostro smartphone o rivolgetevi ad un tecnico di fiducia).

Inoltre, è consigliabile contattare il vostro gestore telefonico per accertarvi che sia stato o meno attivato qualche servizio a pagamento in abbonamento. In caso affermativo, chiedetene subito la disattivazione.

 

Commenti