Accedi

Come eliminare l’odore di muffa dal bucato

E' un problema comune a molte donne, eliminare l’odore di muffa dai vestiti che sono rimasti al chiuso per troppo tempo o che inavvertitamente sono rimasti in lavatrice più di un giorno.

Ecco alcuni metodi naturali, semplici ed efficaci con prodotti che abbiamo in casa.

Bicarbonato di sodio
Aceto bianco
Borace


Questi prodotti di uso comune, hanno delle proprietà molto efficaci e sono considerati ottimi rimedi non tossici per eliminare le spore delle muffe e delle micro muffe da qualsiasi vestito e di conseguenza anche i cattivi odori.

eliminare muffe e cattivi odori dai vestiti

Consigli:

Mettere i vestiti in lavatrice e assieme al normale detersivo, versare nella vaschetta anche un bicchiere di aceto bianco, di bicarbonato o di borace.
Se ritenete che il cattivo odore di muffa sia veramente molto forte, vi consiglio di unire le due cose e utilizzare assieme bicarbonato con aceto.

Scegliere il programma più adatto ai capi che avete intenzione di lavare, tenendo presente che questi rimedi anti muffa funzionano molto bene con acqua calda, meno con la fredda.
Se usate programmi di lavaggio a basse temperature, dovrete quasi certamente effettuare un secondo lavaggio.

Una volta lavato, il bucato dovrà assolutamente essere steso all’aria aperta, possibilmente  in una zona ventitalata. L’asciugatrice, e i luoghi chiusi non sono l’ideale per trattare il problema della muffa.

 

Grazie alle sue proprietà anti-odore, Bicarbonato è efficacissimo per qualsiasi tipo di bucato, eliminando odori sgradevoli che a volte rimangono sulla biancheria e/o sugli indumenti anche dopo il lavaggio, sia esso a mano, che in lavatrice.

Al contrario dei prodotti profumati, il bicarbonato, non copre la puzza, ma la neutralizza, lasciando il bucato fresco e deodorato.
Basta aggiungerlo nell'acqua del risciacquo per eliminare i cattivi odori persistenti (ad esempio gli indumenti in microfibra).

bucato profumato

A mali estremi, estremi rimedi

Per la muffa più resistente che talvolta si forma sugli asciugamani, lenzuola o altro, prima di buttarli o passare in lavanderia, fate bollire dell’acqua in una pentola.
Una volta portata l’acqua ad ebollizione immergete l’indumento e lasciatelo a mollo per 5 minuti. Se lo volete potete aggiungere alcune gocce di limone per migliorare l'odore del bucato

Strizzatelo senza scottarvi e mettetelo in lavatrice facendo il bucato come al solito.

Lasciate che la lavatrice faccia il suo ciclo ! 

Commenti