Accedi

11/9, pastore Usa: Bruciamo il Corano

Un pastore battista Usa sfida il mondo islamico, invitando gli americani a "bruciare in piazza il Corano" per onorare le vittime dell'11 settembre. Contro l'iniziativa di padre Terry Jones,  si sono subito scagliati l'Iran, ma anche il sindaco di New York e la Casa Bianca, preoccupata per le possibili ripercussioni. 

image


Nonostante siano sempre più numerose e autorevoli le voci di coloro che lo invitano a soprassedere (dall'Osservatore Romano alle Comunita' Islamiche d'America, dal comandante delle forze internazionali in Afghanistan, generale David Petraeus, a quello della Nato, Anders Rasmussen), padre Terry Jones sembra però intenzionato ad andare fino in fondo.

"Per onorare in modo veramente cristiano le vittime degli attentati del 2001", nel dettaglio il prossimo 11 settembre il religioso ha invitato i suoi fedeli a "raccogliersi in preghiera per bruciare insieme in piazza una copia del Corano.

Secondo padre Jones, è venuto il tempo di "lanciare un messaggio chiaro ai musulmani radicali" del mondo: "Sappiano che l'America non tollererà più la loro jihad - ha ribadito alla CNN -. Non vogliamo offendere nessuno. Ma dire che siamo offesi quando bruciano in piazza la nostra bandiera o la Bibbia. Loro non hanno problemi a farlo. Perché dovremmo averne noi?".

 

Fonte

Commenti

  • Raul Bove 2573 giorni fa

    Approvo !! :)

  • laibach 2572 giorni fa

    Aggiornamento:

    L'ISLAM MINACCIA GLI USA: "L'11 SETTEMBRE BRUCEREMO LE BANDIERE AMERICANE"

    Bruciare le bandiere americane davanti alle ambasciate Usa nel mondo in risposta all'iniziativa lanciata dal pastore evangelico Terry Jones di dare alle fiamme copie del Corano sabato 11 settembre, anniversario degli attentati del 2001 alle Torri gemelle.

    Questa l'iniziativa lanciata dai gruppi radicali islamici nel mondo e annunciata dall'ex capo del gruppo radicale Islam4UK, Anjem Choudary, bandito dalle autorità britanniche a gennaio. A darne notizia è il corrispondente di Sky News a Londra, secondo cui Choudary «ha chiesto che le bandiere americane vengano bruciate fuori dalle ambasciate Usa in varie città nel mondo come risposta diretta a ciò che il pastore Terry Jones sta pianificando in Florida»

     

    Leggo.it

  • Francesco 2571 giorni fa

    Il corano è uno dei libri più stupidi e pericolosi che sia mai stato scritto. E' vero che anche la nostra Bibbia ha dei passi piuttosto ambigui, ma è anche altrettanto vero che nessuno si attiene alla lettera a quanto è scritto, almeno non oggi. Il problema del corano e soprattutto dell 'islam è che, come ogni religione teocratica e monoteista, mette mometto a legislatore della vita di ogni singolo "credente" ed il corano a livello di un Codice Civile;  In ogni caso la differenza tra il Vecchio Testamento, che è un libro unicamente DESCRITTIVO, con il Corano è che quest’ultimo E’ PRESCRITTIVO da parte di Dio stesso, cioè detta il comportamento da tenere in ogni tempo e in ogni luogo contro chiunque non sia della loro fede. Come ho scritto tale comportamento a cui gli islamici si devono SOTTOMETTERE senza fare discussioni alcuna, cioè APPLICARE SENZA PENSIERO E SENZA COSCIENZA, PENA LA MORTE, E’ CONTRARIO A QUALSIASI UMANITA’, A VALORI DI SCALA SOCIALE CHE VANNO DALLO SCHIAVO AL PADRONE, ALLA MORTE E CONQUISTA DI CHIUNQUE NON LA PENSI COME LORO.

    Niente di più sbagliato perchè, in altre parole, ciò equivale a liberta di pensiero uguale a zero. Bravo Mr. Jones: bruciare il corano (con i suoi PESSIMI insegnamenti ed indottrinamenti) credo sia il primo passo verso i principi di uguaglianza e democrazia che il mondo auspica