Accedi

Attenti a: Polizia Postale Web Site Fans su Facebook

Questa volta vi segnalo un gruppo di facebook che ha avuto un discreto successo

https://www.facebook.com/fans.poliziapostale

Fondato da un certo Andrea Mavilla, noto per aver già creato gruppi farlocchi quali: recupero account (ora chiuso) =>  Guarda il video

Il nostro si spaccia per un agente della polizia postale, e fornisce soluzioni e consigli su come segnalare account e/o ricercare IP di truffatori e malintenzionati, non esclusi pedofili e stupratori (casi invece molto delicati, vista la natura di questi personaggi).
In questo modo moltissime delle persone iscritte sono convinte di parlare con un rappresentante delle forze dell'ordine, ma non è così, (Reato di Millantato credito). Inoltre alcuni degli iscritti sono stati invitati a fornire dati personali quali Mail e ID di accesso, (per i quali è previsto il reato ex Legge 23 dicembre 1993 n. 547 "Art. 615-ter. (Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico). 

Chiunque abusivamente si introduce in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza ovvero vi si mantiene contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, è punito con la reclusione fino a tre anni.

per ulteriori informazioni guardatevi:

questo VIDEO

o leggete le informazioni a questa pagina 

image

Riporto il testo: (ATTENZIONE URGENTE)*
SI TRATTA DI  UNA FALSA PAGINA, NON della VERA POLIZIA POSTALE, che RICATTA E MINACCIA I SUOI FANS, E' necessario far CHIUDERE al Più presto questa PAGINA,
SI PREGA SEGNALARE URGENTEMENTE SIA ALLA VERA POLIZIA POSTALE CHE A FACEBOOK CON I MOTIVI SOPRA INDICATI*

ecco alcuni dei loro capolavori

qualora vogliate VERAMENTE segnalare un abuso alla Polizia Postale, vi indichiamo gli indirizzi a cui potete farlo

http://www.commissariatodips.it/ 

http://www.poliziadistato.it/scrivici/message/

 

Commenti

  • Raul Bove 1680 giorni fa

    altri esileranti sviluppi sul creatore del sito Polizia Postale Web Site Fans.

    Ecco il link di un sito che ci aveva visto lontano, e che descrive accuratamente il suo fondatore e le burle che questo mette online spacciandosi per un poliziotto o ex tale. (ma non esiste il reato di  millantato credito ?)

    image


    Continua a prendere in giro tutti.
    Non solo, fa sue iniziative di altri, non solo preleva video dalla rete modificandoli e facendoli passare per suoi, ma fa suoi anche titoli alla polizia. C'è piu sicurezza insieme è un'iniziativa della polizia di stato, e lui ha aperto una pagina con lo stesso titolo. 

    image 

  • Raul Bove 1680 giorni fa

    Ancora su Andrea Mavilla: imperdibile pagina che ripercorre tutti i suoi trascorsi

    Clicca qui

     image

  • Raul Bove 1680 giorni fa

    L'unico vero consiglio che ci sentiamo di darvi è di segnalare la pagina di questo "Bel TOMO" alla polizia postale:

    http://www.poliziadistato.it/scrivici/message/

     

    ecco uno stralcio di un commento fatto sparire dal gruppo:

    (Polizia Postale Official Web Site Fan) Un admin o chi per lui, spacciandosi per agente di polizia ti scrive in pvt chiedendo di far iscrivere i vostri fan sulla loro pagina, se non aderite vi minacciano di far chiudere la vostra pagina. Polizia Postale Official Web Site Fan conta c.ca 200.000 mila fan la maggior parte acquisiti tramite altre pagine.Utenti attivi regolarmente non piu di 300 (fake inclusi) Il gioco loro e acquisire quanti piu fan possibili per poi fare spam , pubblicita via email trarre quindi guadagno,inoltre usano gli stessi utenti per far segnalare profili pagine che non aderiscono alla loro iniziativa.In cambio loro offrono uno scarso e inutile servizio all'utente tutta roba che trovate cmq nel centro assistenza facebook quindi non vi danno nulla di utile al max copiano e incollano notizie da blog esterni a facebook. Noi come pagina ci siamo rifiutati alla loro iniziativa quindi loro usando i soliti e unici fan veri non piu di 300 (fake-inclusi) di segnalarci e far chiudere la pagina.
    Ecco cosa fanno questi signori.
     
    Loro cmq smentiscono il tutto parlano tra di loro, non danno modo di replicare,chiunque si schiera contro di loro o chiede spiegazioni viene bannato, Caso strano piu di 600 utenti in comune con la nostra ex pagina fan.

    Fonte: