Accedi

Nuove malattie: l' ASD

Vi siete mai chiesti perchè gli americani di qualsiasi razza e colore siano incredibilmente OBESI ?

Nuove malattie stanno nascendo nel terzo millennio, in particolare una è saltata agli occhi dell'opinione pubblica nell'ultimo decennio si tratta dell' ASD - malattia del dolcificante artificiale - che sta dilagando in tutta il nord America, colpendo migliaia di consumatori. Ad ora, non esiste medicina adeguata e realmente è quello che permette ai medici di prescrivere farmaci costosi ed impostare "check up" per appuntamenti per le settimane successive, ad esclusivo vantaggio delle lobby della sanità mondiale.

I sintomi sono: mal di testa ricorrenti, emicranie insopportabili, depressione, ansia, dolori muscolari, artrite reumatoide, ronzii o fischi nelle orecchie, stanchezza cronica, fibromialgia, sindrome dell'intestino irritabile (IBS), morbo di Crohn, infiammazione, anche reflusso acido, ma non lo chiamiamo ASD, dove il paziente solo smettendo di consumare dolcificanti sintetici ( tipo aspartame, sacralosio e sorbitolo ) non dovrà più pianificare di seguito visite mediche.

attenti all'aspartame

I sintomi dell' ASD possono cambiare dall'oggi al domani, a seconda di quanto dolcificante chimico viene consumato, e quali. Alcune combinazioni sono particolarmente tossici. I consumatori possono dare adito ad attaccchi di emicrania, vomito, problemi di visione distorta o mal di stomaco.
Molte persone soffrono di disturbi del sistema nervoso centrale, crampi, spasmi nervosi e riflessi anomali. (http://www.holisticmed.com/aspartame/ )

Tutto è iniziato quando Ronald Reagan si è insediato nel 1980: ha licenziato subito in tronco il capo della FDA, sotto consiglio di Donald Rumsfeld (CEO della Searle farmaceutica al momento), e assunse il Dott. Arthur Hull Hayes, Jr., che ha legalizzato l'aspartame, quale dolcificante, all'ombra dei migliori auspici.

E' stato il decennio delle follie su diete dimagranti, Rumsfeld ed i suoi elettori hanno fatto una fortuna con la commercializzazione del dolcificante artificiale che era inizialmente stato bandito per decenni a causa di risultati e test di laboratorio che dimostravano la sua cancerogenosità.

Lo stesso processo di approvazione ad hoc della FDA ha dato modo al sucralosio nel 1991, e poi sorbitolo nel 2003.

Patetico, vero? Non è altro che realtà: dimostrata da documenti ufficiali che mettono in evidenza l'inghippo orchestrato dai malagoverni, a scapito della salute delle genti ignare, allo scopo di far arrichire le solite multinazionali del Big Pharma.

Attenzione quindi, la soluzione sta nello smettete di usare aspartame, sucralosio e sorbitolo, rendere edotti i vostri conoscenti, parenti ed amici: inoltre quantoato asserito dai media è disinformazione reale a scopo di profitto, cioè che questi dolcificanti fanno dimagrire se usati costantemente.

Oggi l'unico dolcificante usabile senza problematiche collaterali è il miele di api, e lo stevia, poichè esistono alcune incertezze anche riguardo gli zuccheri bianchi raffinati, e quelli di canna da zucchero.

Commenti