Accedi

Ikea L'impero Del Legno

Sicuramente anche vicino a casa vostra, hanno inaugurato un negozio di mobili con uno strano nome e prezzi imbattibili.
Clienti e curiosi sono stati accolti da tre famosi giocatori svedesi che hanno regalato 5000 palloni svedesi con i loro autografi.
Quando la stessa azienda aprì una filiale a Evry, vicino a Parigi, i clienti del giorno dell'inaugurazione ricevettero il benvenuto da Bjorn Borg, il celebre tennista, che distribuiva fette di torta tagliate da un gigantesco dolce a cinque piani.
Il dispiacere con cui i clienti di una filiale di Amsterdam appresero la notizia che la ditta si sarebbe trasferita in periferia divenne gradita sorpresa quando si videro regalare uno zoccolo di legno per il piede sinistro con la promessa che potevano andare a ritirare il destro per fare il paio presso la nuova sede.

Benvenuti nel pittoresco ed originale mondo dell'IKEA.

In meno di 30 anni questa impresa nata in Svezia ha rivoluzionato il mondo dell'arredamento ed ha messo alla portata di milioni di persone in tutto il mondo mobili belli e moderni; per dirla come Yvonne Brunhammer, curatore del Museo dellle Arti Decorative di Parigi.
Da azienda di vendita per corrispondenza con appena cinque dipendenti in un angolo remoto della Svezia, l'IKEA è cresciuta fino a diventare la più grande catena mondiale di vendita mobili, con 79 centri in19 paesi ed un giro d'affari stramiliardario sei volte quello di Habitat, il suo principale concorrente.

 

La filosofia dell'IKEA, secondo il suo fondatore, Ingvar Kampradè quella di produrre mobili dalla linea semplice e raffinata al più basso prezzo possibile.
Piuttosto che costruire i propri mobili, l'IKEA trova più conveniente affidarne la realizzazione a fabbricanti disseminati in tutto il mondo che lavorano sotto l'occhio vigile degli esperti inviati dalla casa madra Svedese.
I vari pezzi poi vengono spediti direttamente ai negozi o ad uno dei dieci grandi depositi esistenti in Svezia, Germania, Svizzera, Canada e Stati Uniti.
Visitate un negozio IKEA, come fanno milioni di italiani, inclusi il Re e la Regina di Svezia, e vivrete un'esperienza insolita.
Tutto è razionalizzato compresa la consulenza di tecnici di negozio che offrono consigli su stile ed assemblaggio.

Ikea L'impero Del Legno

Ingvar Kamprad, colui che ha inventato l'IKEA e lavorato sodo per trasformarla in un impero, è un uomo alla mano e conosciuto nella ditta semplicemente come Ingvar.
Pur essendo multimiliardario, è di una frugalità leggendaria: mangia nella mensa aziendale, viaggia con i voli charter, soggiorna in alberghi di seconda categoria ed incoraggia i suoi impiegati a fare come lui.
Il cuore del suo impero risiede a Almhult, un piccolo centro a sud di Stoccolma: due grandi palazzi riservati agli uffici, un negozio, un albergo per gli ospiti ed un ristorante.
Le ordinazioni, che giungono via computer, vengono evase e la merce è caricata su camion o treni per il viaggio versonegozi IKEA sparsi per l'Europa.
Ogni giorno è un numero di equilibrismo.
Il compito più difficile è ideare modelli che possano essere scomposti in pezzi facili da assemblare
Sotto l'occhio attento del capo laboratorio di controllo, i prodotti devono superare tutta una serie di test di solidità e di durata.

Ikea L'impero Del Legno

L'Ikea è orgogliosa di essere diversa. 
Tutti, impiegati e dirigenti si chiamano per nome. 
Non esistono uffici privati, automobili dirigenziali, sale da pranzo, e ci sono poche segretarie.
L'azienda incoraggia una politica di porte spalancate col personale ed i clienti.
L'impero IKEA si estende dalla Finlandia ad Hong Kong, dall'Australia agli Stati Uniti.
Il fiore all'occhiello dell'IKEA è l'aver aperto filiali nell'est Europeo come Budapest, Polonia, Unione Sovietica ed altri.
L'Ikea è stata la prima compagnia non tedesca a vincere il premio Marketing della Germania, inoltre Kamprad ha ricevuto il primo premio della Camera del Commercio Internazionale per le sue uniche capacità imprenditoriali.
Nella citazione la giuria, composta da 15 uomini d'affari internazionali, ha fatto notare che, dando la possibilità a milioni di persone di comprare mobili belli a prezzi accesibili, Kamprad si è praticamente rivelato un riformatore della società.

 

Commenti